• GooglePlus
  • Linkedin

NethMonitor è il modulo di NethService che consente il monitoraggio proattivo delle reti informatiche. Il core di NethMonitor è il progetto Open Source Nagios, corredato da numerosi add-on che consentono una semplice e intuitiva configurazione attraverso un apposito pannello web. I componenti principali di NethMonitor sono:
Nagios: il demone responsabile del monitoraggio degli host e della generazione allarmi
Adagios: l’interfaccia che consente di controllare lo stato degli host monitorati
OCS Inventory: sistema d’ inventario informatico e software distribution, grazie alla cui integrazione è possibile attivare con un clic il monitoraggio degli apparati rilevati e inventariati automaticamente in rete.
Wizard di configurazione: l’interfaccia semplificata per la configurazione di Nagios
Autodiscovery: un tool perfettamente integrato con il wizard che permette la scansione della LAN
Plugin Market: un’area in continua evoluzione, contenente i plugin per la configurazione automatica del monitoraggio di componenti di sistema (anche complessi)

 

ICT Monitoring & Inventoryingmonitor1

NethMonitor racchiude, in un’unica soluzione aperta, le potenzialità degli strumenti Open Source di cui è costituito e la semplicità di implementazione e utilizzo.

 Leggi di più 

 

 

 

 

 

monitor2

Sonde Remote

Per monitorare in maniera semplice ed efficace situazioni remote e distribuite geograficamente, NethMonitor utilizza le sonde hw: piccoli appliance senza bisogno di configurazione, collegate semplicemente alla rete della rete remota che vogliamo sconsionare e monitorare. La sonda, una volta accesa, contatta NethMonitor, ricevendo le configurazioni predisposte centralmente e le istruzioni su cosa monitorare.

 Leggi di più 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scenario 1: Monitoraggio della Lan Aziendalemonitor3

NethMonitor, installato in rete locale, grazie all’autodiscovery ed al Wizard di configurazione, può facilmente inventariare tutti gli apparati informatici e monitorare server, servizi e infrastrutture critiche: backup, disponibilità, performance, stato occupazione…
NethMonitor verificherà lo stato dei sistemi monitorati, generando eventuali allarmi, sinottici, grafici e mappe.

 

 

 

 

 

 

 

 

monitor4

 

Scenario 2: Monitoraggio Distribuito, Multisite e Sonda

Questo secondo scenario descrive la possibilità di accentrare i sinottici, gli allarmi e i cruscotti, remotizzando i controlli per attivare il monitoraggio di strutture complesse. In questa situazione si attiva la modalità MultiSite Master/Slave, dove il master rimane centralizzato (su centro servizi, cloud…) mentre presso la rete del cliente si attiva un server Slave (o sonda), collegato in maniera cifrata con il Master. Il monitor Slave lavorerà in modalità attiva, con o senza agent. Il Master oltre a ricevere le informazioni dallo Slave, potrà continuare a ricevere lo stato dei controlli in maniera passiva, come indicato nel primo scenario.

Scarica